Locati: restauro prospetto edificio storico

Il prospetto dell’edificio presentava uno stato di conservazionecc determinato dall’inevitabile alterazione dei materiali impiegati e dall’esposizione degli stessi agli agenti atmosferici e inquinanti. È stata riscontrata infatti, in fase preliminare, la presenza di deposito superficiale coeso, muschi, licheni e sporco superficiale incoerente.

Le fasi principali dell’intervento di restauro sono state le seguenti:

–  pulitura meccanica con idropulitrice;
–  interventi di sabbiatura localizzati volti alla rimozione dei depositi più resistenti e delle incrostazioni;
–  rimozione dei giunti in cemento tramite l’utilizzo di scalpelli ad aria compressa e pulitura meccanica degli interstizi con l’intento di garantire la perfetta rimozione di materiali non compatibili e possibile causa di ulteriore degrado;
–  integrazione dei conci mancanti;
–  stuccature dei giunti attraverso l’utilizzo di malta a base di calce e stilatura mediante l’utilizzo di spazzola metallica.

Contattaci per maggiori informazioni!



I commenti sono chiusi.